Cosa rende l'incarnato della pelle non uniforme?

Un incarnato non uniforme, anche denominato iperpigmentazione, implica la comparsa di macchie scure irregolari. La causa è la sovrapproduzione di melanina, il pigmento responsabile del colore della pelle e dei capelli. I punti scuri e le macchie risultanti sono generalmente percepiti come "pelle invecchiata" e possono farti sembrare più vecchio di 12 anni.

Cosa rende il tono della pelle non uniforme?

L'esposizione al sole. Quando la pelle è esposta ripetutamente ai raggi UV, si verificano danni solari. Macchie scure e tono non uniforme sono il risultato di un eccesso di melanina, prodotta per proteggere la pelle dai raggi UV.

L'inquinamento. Le particelle e i gas dell'inquinamento atmosferico dovuto al traffico sono in grado di penetrare nella pelle e provocare la formazione di macchie scure, in particolare sul viso.

Gli ormoni. Il melasma (o cloasma) è un'iperpigmentazione ormonale causata da un aumento della stimolazione ormonale. È caratteristico delle donne in gravidanza (motivo per cui è noto anche come "maschera gravidica") o dell'assunzione di contraccettivi; può anche essere però una reazione a cosmetici o farmaci.

L'iperpigmentazione post-infiammatoria. Si tratta di un oscuramento della pelle a causa di cicatrici, che possono essere causate da lesioni dell'acne o lesioni cutanee.

Come ottenere un tono uniforme

Non bisogna spendere una fortuna per trattamenti laser e ricette. Ecco alcuni consigli su come illuminare la pelle in modo sicuro e non invasivo per ottenere un tono più uniforme:

Applica un SPF ogni giorno. L'esposizione solare non protetta è il principale responsabile dell'iperpigmentazione. Applicare una protezione solare o una crema idratante con SPF ad ampio spettro (almeno 30) è il modo migliore per prevenire la formazione di nuove macchie. Consiglio: scopri la tecnologia di oleosomi, che aumenta le prestazioni degli SPF.

Esfolia. Tratta l'iperpigmentazione esistente rimuovendo prima le cellule morte e opache dalla superficie. Questo fa in modo che gli ingredienti del siero e delle creme idratanti penetrino meglio nella pelle. Consiglio: cerca un esfoliante microsottile e delicato adatto per l'uso quotidiano.

Usa gli ingredienti giusti. Cerca prodotti contenenti: carbone attivo per rimuovere le sostanze inquinanti; oligopeptidi, niacinamide e zinco glicinato per controllare la produzione di melanina; e retinolo per rigenerare la pelle.

Pazienza. Non c'è una soluzione rapida per evitare un tono non uniforme. Di solito, ci vogliono almeno 30 giorni di trattamento costante prima di vedere qualsiasi progresso. Una pelle fino al 75% più radiosa richiede quattro mesi di tempo, non arrenderti!

Inizia la tua lotta contro le macchie scure chiedendo a una Skin Therapist di Dermalogica® un'analisi della pelle Face Mapping® gratuita. In questo modo potrà scoprire qual è la causa delle macchie e ti consiglierà un piano d'azione. Per risultati più veloci, prova una serie di trattamenti professionali, come i peeling.

Potrebbe interessarti anche: